domenica 22 maggio 2011

Suoni

Che c’è oltre il rumore delle parole
Una siepe disegna un muro sullo sfondo
Si erge una torre che ti sembra
La fine del treno e del viaggio
Urla certe volte il mare e tu dormi
Cullato dalla risacca che muove le barche
Nere ferme all’approdo
Che c’è quando le apparenti parole
Sussurrate per sbaglio a non dir niente
Celano l’abbaglio dei pensieri profani
Occulto ci sembra allora il segno del tempo
Salta su una giostra mossa da questi suoni
M’appare solo adesso il gioco oscuro
La parabola maligna dei sentimenti
che sono la paura e il ricordo.

Giuseppe MARCHI
(Cecina  giugno 2007)

sabato 14 maggio 2011

Escursione del 1° maggio nel supramonte di Orgosolo


1° maggio.
Meravigliosa escursione nel supramonte di Orgosolo. 

Lasciata Orgosolo
iniziamo a salire, attraversiamo un fitto bosco di lecci e querce.
Dopo un tratto di strada sterrata arriviamo ai piedi del monte novo
San Giovanni, quota 1316, tacco calcareo del mesozoico.

Lasciate le macchine,(siamo un gruppo di 40/50 persone, ci addentriamo
in un bosco, dove in questo periodo è in atto la fioritura della rosa peonia.

Un tripudio di colori, circondati da vari esemplari di querce plurisecolari.
Si è fatta ora di pranzo, arriviamo nell'ovile del pastore Antonino.

Splendido personaggio.
Ovile pittoresco, stretto trà lecci secolari,è una
pinnetta integra sormontata da sapiente copertura di frasche e ramaglie.

Abbuffata megagalattica...



Il pomeriggio siamo saliti sul monte San Giovanni, faticoso, dall'alto del 
quale abbiamo potuto ammirare un panorama mozzafiato,fantastico.

Esperienza meravigliosa,da ripetere. 
Un saluto dalla compagnia

Paola e Gavino FADDA

venerdì 13 maggio 2011

CONCLUSA LA SPEDIZIONE EARTH MATER 2011

L'8 maggio 2011 si è conclusa con successo la spedizione scientifico-alpinistica Earth Mater 2011, dedicata a Franco Varrassi e Gabriella A. Massa. Dal 17 aprile all’8 maggio 2011 è stata effettuata una traversata dell'Himalaya di oltre 151 km, dalla remota valle del Rolwaling alla valle del Kumbu (regione-area dell'Everest). Partendo da un’altitudine di 968 m, i componenti della spedizione hanno attraversato numerosi canali ghiacciati con un dislivello complessivo di 9.969 m e in durissime condizioni climatiche.
Sul Passo di Tashi Lapca (lett. “Luogo dove si depositano le pietre in onore degli Dei benevoli”) a 5.780 m, durante una fortissima nevicata, è stata depositata una pietra prelevata dal giardino del Vittoriale degli Italiani con sopra incisa la frase del Vate Gabriele D'Annunzio “Ove la pietra è figlia della luce”.
I componenti della spedizione hanno effettuato ulteriori campionamenti di rocce per conto dell’Esperimento Ermes dell'INFN (Istituto Nazionale Fisica Nucleare del Gran Sasso).
Al termine della spedizione il gruppo degli alpinisti si è riunito a Kathmandu con il Team della Perigeo International Onlus. Nei giorni successivi si sono svolti degli incontri formali con il Prof. Prem Kumar Khatry, rappresentante della Society for Resource Conservation, Disaster Management and Community Development (SRDC). Nel corso di questi è stato firmato un Memorandum d'intesa tra la Perigeo Onlus e la SRDC. Si è inoltre tenuto un incontro con il Sottosegretario per i Beni Culturali della Repubblica Federale Democratica del Nepal, Jal Krishna Shrestha.
Il 4 maggio il è stato effettuato un collegamento in diretta telefonica con il convegno “XXXVI INCONTRO MACROPROBLEMI 2011: UNA ROAD MAP SULLE PRIORITÀ PER L’AMBIENTE DISEGNATA DAI GIOVANI” organizzato dalla Prof.ssa Augusta Busico della Presidenza del Consiglio dei Ministri presso la Biblioteca Nazionale di Roma.
Si ringraziano per la collaborazione e il supporto la Ditta Mico Sport per i materiali d'abbigliamento per l'alta quota, il CAI di Teramo, Intermatica, il Consiglio Regionale dell'Abruzzo, il Dott. Alessandro Rumori L.P.M., il Dott. Pierluigi Caruso e i componenti del Team Earth Mater in Italia: il Dott. Roberto Madrigali, il Dott. Alessandro Pini, la Prof.ssa Augusta Busico e il Prof. Giordano Bruno Guerri.

Dott.ssa Alessandra Poggi

Perigeo International Onlus (www.perigeo.org)
Responsabile per le relazioni esterne e istituzionali, analista politica e press officer
tel. +393282617058 +393938829149  fax  +390670495701

mercoledì 11 maggio 2011

Fantasmi... e altri racconti

Cari amici,
sono lieto di presentarvi il mio libro di racconti. 


Questa è la terza edizione riveduta e corretta, spero vi piaccia.


Se avete voglia di leggere l'anteprima potete trovarla al seguente link.


Buona lettura e attendo vostri commenti.



Alessandro Giovanni Paolo RUGOLO

sabato 7 maggio 2011

Silenzio Futuro

Solo.

Scende la sera
estiva con un prolungato
gemito di pioggia.
Il silenzio dello spazio
aperto è rotto dal respiro
tecnologico del computer.
Aspetto. Ma sembra già
un tipo di futuro.



Giuseppe Marchi

Gita a Orvieto

Orvieto,
piccola cittadina dell'Umbria, quasi ai confini col Lazio... ecco la meta della nostra gita.
Seguitemi, con alcune foto vi farò visitare la città e, spero, farò in modo che diventi anche destinazione per una vostra prossima gita.


All'ingresso della città si trovano i parcheggi e, sulla destra, una bella villa. 

L'aquila di guardia ci saluta... quasi minacciosa.
Forse col suo sguardo vuol semplicemente dire: 
"ospiti, siete i benvenuti".

Sull'altro lato si trova un giardino pubblico e così ne approfittiamo per vedere il panorama dall'alto delle mura che circondano la città! La città è costruita su una rupe di tufo naturale.
Sulla sinistra si intravvede una struttura circolare... sarà il pozzo di San Patrizio? La mappa ci conferma l'intuizione...



Decidiamo però di proseguire nella visita e lasciare il pozzo per ultimo.

Lungo la strada il monumento ai caduti... 
un'opera d'arte, piccolo omaggio a chi ha dato la propria vita per la Patria!







Seguiamo la mappa alla ricerca del Duomo... immensa cattedrale gotica. La cattedrale, intitolata alla Madonna dell'Assunta fu iniziata alla fine del 1200 e terminata solo nella seconda metà del 1500.


Tutta la facciata è ricoperta di splendidi bassorilievi...








E che dire del rosone centrale?


Realizzato dall'Orcagna nel 1300, semplicemente fantastico... 










San Luca
Nella facciata è possibile ammirare anche le statue in bronzo, simbolo dei quattro evangelisti...






San Luca nella veste di un toro alato...






San Giovanni nella forma d'aquila... 



San Marco, il leone...



San Matteo
E  sulla sinistra l'angelo, che rappresenta il quarto dei grandi evangelisti, San Matteo.


Sopra il portone centrale, una raffigurazione della Madonna con bambino...


Vergine con bambino
Visitiamo il Duomo, l'interno è ricco quanto l'esterno, purtroppo è in corso una funzione religiosa e non riesco a fare le foto...



Proseguiamo la visita per la città, le stradine strette, i palazzi antichi, le chiese...
Una città che merita di essere visitata. 


Pian piano si fa sera e la temperatura fresca ci ricorda che è ancora primavera.










Ultima visita al pozzo di San patrizio, opera ingegneristica del 1500, realizzata da Antonio da Sangallo per il papa Clemente VII.


La caratteristica scala a doppia elica fa si che chi scende e chi sale non si incontrino mai... i percorsi sono infatti diversi. In questo modo era possibile scendere al pozzo, profondo più di 50 metri, con 
gli asini e poi risalire per l'altra strada senza problemi.
Alla base del pozzo la temperatura è più bassa di almeno dieci gradi... 



Guardiamo in alto ancora una volta e poi via, si riparte, verso la luce.
Pronti per decidere la meta della nostra prossima gita... 

Addio, bellissima Orvieto!


Alessandro Giovanni Paolo RUGOLO 


lunedì 2 maggio 2011

Tonara - Caminos de monte 2011

Cari amici, ho appena ricevuto le informazioni su Caminos de Monte 2011.L'attività è già alla quinta edizione e consiste in una camminata non competitiva per i monti di Tonara. Tale attività trova il giusto completamento nel pranzo (vedi dettagli e quota più sotto).
Ma lascio a voi la lettura di tutte le informazioni e se volete potete visitare il sito o chiedere informazioni via e-mail ai responsabili della proloco.

A presto e partecipate numerosi.

Alessandro Giovanni Paolo RUGOLO
______________________________________________________________


TONARA
DOMENICA 22 MAGGIO 2011

Caminos de Monte 2011
5edizione

UNA GITA A TONARA
PER CAMMINARE  TRA  I MONTI

Part. - Partenza da Viale della Regione – Raduno ore 8,00
01 - Km 1.200 – Località “Sa Luta”
02 - Km 2.900 + 300 mt 1° rientro breve per S. Giacomo tot. km 3.200
03 - Km 3.300 – Punto panoramico
04 - Km 3.600 + 700 mt 2° rientro breve per S. Giacomo tot. km 4.300
05 - Km 4.400 – Località “Sa pirarba”
06 - Km 5.450 + 1.100 km 3° rientro breve per S. Giacomo tot. km 6.550
07 - Km 6.300 + 1.600 km 4° rientro breve per S. Giacomo tot. Km 7.900
08 - Km 7.200 – “Leccio Secolare”
09 - Km 7.500 + 2.600 km 5°rientro breve per S. Giacomo tot. km 10.100
Arrivo - Km 11.00 – Arrivo Località San Giacomo

· SEDE DI RADUNO: ORE 8,00 SEDE PRO LOCO IN PIAZZA PEPPINO MEREU;
· ORARIO PARTENZA:ORE 9.00;
· QUOTA ISCRIZIONE: 15.00 EURO COMPRENSIVA DEL PRANZO A BASE DI
PIETANZE LOCALI E L'ASSISTENZA DURANTE L’ESCURSIONE;
· LUNGHEZZA TOTALE DEL PERCORSO CIRCA 11.00 KM;
· PERCORSI BREVI DA KM 3,200, 4,300, 6,550, 7,900 e 10,100 IDEALI PER
FAMIGLIE E CAMMINATORI NON ABITUALI.
· ARRIVO: LOCALITÀ SAN GIACOMO (SEDE DEL PRANZO);
· SI CONSIGLIA L’USO DI SCARPE DA TREKKING E DI PORTARSI DIETRO
UNA BOTTIGLIA D’ACQUA.
· SI DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ NEL CASO DI NON RISPETTO DELLE
REGOLE IMPARTITE DALLE GUIDE E DALL’ORGANIZZAZIONE

SI RINGRAZIANO LA PROTEZIONE CIVILE “S’ALASI”, L’AVOS E TUTTE LE PERSONE CHE HANNO COLLABORATO
PER LA BUONA RIUSCITA DELLA MANIFESTAZIONE.

E’ gradita prenotazione: Tel. 078463811 - 3319878485

Camminata non competitiva nei bellissimi paesaggi di Tonara. Aperta a tutte le fasce di età!!
Non mancate!!!!!

www.prolocotonara.it
 E-mail info@prolocotonara.it


Post in evidenza

Un attacco Cyber alla base della collisione della Destroyer USS John S. McCain?

E' apparsa su vari giornali, fin dai primi giorni dopo l'incidente, la notizia delle indagini in corso sulla collisione avvenuta il...