domenica 28 novembre 2010

Cronologia Universale di Giovanni Battista RAMPOLDI

Avete mai usato Google libri?
Se non l'avete mai fatto é tempo di iniziare!

E' possibile trovare di tutto e gratuitamente. Dai testi recenti mostrati solo parzialmente a quelli antichi, in formato pdf, scannerizzati dal team di Google e resi disponibili come si trattasse di una grande biblioteca virtuale aperta a tutti coloro che hanno una connessione internet.
Negli ultimi tempi ho scaricato diversi testi antichi e dopo averli stampati ho cominciato a leggerli. Uno di questi si intitola "Cronologia Universale", pubblicato nel 1828. L'autore é un impiegato municipale di nome Giovanni Battista RAMPOLDI (1761-1836), nato ad Uboldo. Di lui si sa che viaggiò molto, soprattutto nei paesi del medio oriente, dove imparò l'arabo. Fu autore, tra l'altro, di un testo intitolato "Annali Musulmani".
Dell'autoredi "Cronologia Universale" non vi é cenno neppure su Wikipedia... se non per citarlo come fonte di alcune notizie.
Ma lasciamo perdere i dati biografici e vediamo perché il libro é così interessante...
Ogni appassionato di antichità, credo, é spinto dalla curiosità... la domanda più frequente che mi pongo é: cosa é accaduto prima di...?
E così facendo cerco di tornare indietro nel tempo, usando tutto ciò che ho a mia disposizione in termini di conoscenze umane. In pratica ritorno al passato risalendo di libro in libro, di citazione in citazione.
Così facendo talvolta capita di imbattersi, per caso, in testi mai sentiti nominare e la Cronologia Universale di Rampoldi fa parte di questa categoria.
La prima cosa che mi ha colpito é la prima parte: "Nozioni intorno ai periodi o alle ere maggiormente in uso nelle cronologie". Quì l'autore da dei cenni sulle ere e sui periodi antichi, spiegando come si passa da un metodo di datazione all'altro. In questo passo possiamo trovare informazioni sul periodo giuliano, sull'era giudaica e greca, sull'era dei seleucidi, sui conteggi basati sulle olimpiadi, sull'era "ab Urbe condita", sull'era di Nabonassar e così via fino ai giorni nostri. Questa parte é veramente interessante per uno studioso della storia del mondo antico.
Di seguito inizia la Prima Parte del libro, dal titolo "Parte Antica Favolosa". E' fantastico trovare riordinate nozioni provenienti da tutto il mondo!
La prima riga dice: "Dall'anno 3.982.298 al 474.304 avanti l'era volgare".
Nell'anno 3.982.298 il Rampoldi pone la creazione del mondo e il principio del regno di Brama.
Circa un milione e mezzo di anni dopo nasce il regno di Tensio-dai-Tchin, sull'isola del Giappone...

Interessante, non pensate?
Se volete potrete seguirmi nella mia lettura... cercherò di tenervi informati!
Ma se avete tempo e voglia potete semplicemente collegarvi a google libri e scaricarvi il testo... e buona lettura!

Alessandro Giovanni Paolo RUGOLO

Nessun commento:

Posta un commento

Traduttore - Translator

Post in evidenza

Radioattività elevata sull'Europa? Colpa del Rutenio-106, ma da dove proviene?

La notizia è apparsa i primi di ottobre, ma come al solito in Italia è passata sotto riga. Fatto stà che da ieri se ne riparla sui giorn...