venerdì 9 marzo 2012

LA BABELE AFGHANA 2

Dopo LA BABELE AFGHANA eccovi LA BABELE AFGHANA 2!

Ebbene si! Non si può dare per scontata una cosa che subito arriva la smentita. Nella precedente puntata avevamo tentato una disamina enciclopedica delle lingue parlate in Afghanistan. Cari amici mi dovete scusare, ma ho commesso una terribile leggerezza che vi vado ora a raccontare anche per completare il discorso.
Dunque recentemente sono capitato per lavoro a Kandahar ed, assorto nelle mie elucubrazioni storico macedoni, mi imbatto in mensa in una lingua familiare che non praticavo da un po’: riconosco la cadenza del sud della Germania in un collega tedesco. Ma subito dopo mi incuriosisce lo slavo di un gruppetto nel tavolo oltre:  cechi, è facile, hanno la bandiera sulla manica… Poi una roba che sembra finlandese…a fatica riconosco un estone, poi incontro un collega turco -“Gunaydin”-, ed ecco un francese, un australiano, un rumeno, un polacco! Mi chiamano i colleghi spagnoli “?como esta usia mi Coronel?”, mi presentano l’americano che ci farà il briefing, “How you’d doing?”. Con lui c’è un “contractor” russo (ma pensa!) “Dobri dien, kak Vi pascevaizie?”, passa un italiano -“Ciao”-… mi perdo…
La sera faccio il punto: in Afghanistan solo per ISAF lavorano 130.800 persone, più tutte le NGO’s e l’ONU. Un esercito di lingue importate!
Per facilitarne l’analisi e rimanendo solo in ambito ISAF ho raggruppato:
- Gruppo del nord Europa: inglese, norvegese, svedese, tedesco, olandese, danese, islandese, gaelico, lettone, lituano, svedese;
- Gruppo del sud Europa: italiano (e vai!), spagnolo, portoghese, francese, greco (ma si può metterlo qui il greco moderno? Boh!), rumeno;
- Gruppo dell’est Europa: russo, bielorusso, ucraino (ceppo slavo orientale), polacco, ceco, slovacco (ceppo settentrionale),  serbo-croato, bulgaro, sloveno, macedone (slavo del sud);
- Gruppo altre lingue non Europee: finlandese, estone, ungherese, greco (se non li, qui), turco, azero, armeno, georgiano, arabo.
E passiamo a qualche rarità: coreano, malese, mongolo.
Per finire con una chicca: il contingente delle isole Tonga, che lingua parla? Il tongano, lingua austronesiana, polinesiana-tonghica.
Nel mio viaggio a Kandahar ho scoperto che avevo tralasciato una fetta importante di lingue dell’ Afghanistan perché oltre a chi le parla come madrelingua, ci sono molti afghani che le parlottano per motivi commerciali.
Siete ancora convinti che Babele sia solo una leggenda?

Livio CIANCARELLA

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

2^ edizione romana per il Cybertech Europe: il 26 e 27 settembre alla Nuvola

Roma 26/27 Settembre, alla "Nuvola", il centro convegni inaugurato circa un anno fa a Roma zona Eur, si terrà il Cybertech ...