venerdì 17 agosto 2012

Torino: istantanee di una città...

Torino, città splendida!
E' sempre piacevole passeggiare per la via Roma, sotto i portici.
Fermarsi un attimo ad osservare la statua equestre di Ferdinando di Savoia in piazza Solferino,


Osservare il lento scorrere delle acque del Po, il fiume più lungo d'Italia

Guardare stupito i campanili delle chiese stagliarsi contro il cielo coperto di nubi, come per Santa Rita


Torino, città di cultura, città magica e misteriosa... come il museo egizio con le sue opere d'arte,


vecchie di millenni, strappate al loro ambiente per portarle in un santuario artificiale, il museo egizio.


Resti di una civiltà scomparsa e quasi dimenticata, come la sua srittura geroglifica...


le statue maestose di re e regine,

Steli di pietra dura incisa dall'uomo per tramandare credenze, miti, religione

Colossi antichi,

raffiguranti uomini-animali...


faraoni perduti nel tempo, ma mai dimenticati almeno fino a quando qualcuno sarà in grado di leggerne il nome.

Dei...



dalla testa di ariete,


o dal corpo di leone, la Sfinge,


Una statua osserva la città dall'alto, come per proteggerla, Re Vittorio Emanuele II


Il tempo passa, come sempre è stato e come sempre sarà, la gita finisce così,

 in piazza Castello, di fronte al palazzo reale... che però visiterò in un'altra occasione

Arrivederci, Torino!


Alessandro Giovanni Paolo RUGOLO 

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

Un attacco Cyber alla base della collisione della Destroyer USS John S. McCain?

E' apparsa su vari giornali, fin dai primi giorni dopo l'incidente, la notizia delle indagini in corso sulla collisione avvenuta il...