sabato 14 settembre 2013

Gita in maremma: Grosseto e Talamone

Uno splendido sabato ci accompagna nella nostra gita, oggi si va a Grosseto e Talamone.
Grosseto, bella cittadina di circa 80.000 abitanti, un centro storico ancora circondato dalle antiche mura di difesa.


Al centro la cattedrale di San Lorenzo,


sulla facciata le statue degli evangelisti, Matteo rappresentato come uomo alato, Marco come leone alato, Luca come bue alato e Giovanni, l'aquila.

l'interno è molto luminoso, ecco la fonte battesimale,

 e possiamo ammirare una splendida talola che se non ricordo male rappresenta l'apocalisse,

 nella piazza staglia la statua dedicata a Leopoldo II di Toscana d'Asburgo - Lorena,
Sulla facciata della cattedrale è possibile ammirare una splendida meridiana,

 e di lato Palazzo Aldobrandeschi, sede della Provincia,
Intorno alla piazza i portici accolgono negozi e bar,

 Lungo le mura il Cassero, che oggi ospita una bella mostra fotografica, particolare...


Grosseto si lascia amare per la sua tranquillità, il tempo sembra scorrere lentamente e la fretta assolutamente sconosciuta aiutano a rilassarsi.
Dopo avere assaggiato la schiaccia e una focaccia dolce con l'uva passa, partiamo alla volta di Talamone, un piccolo paese lungo il mare, un piccolo porticciolo con le sue barche,

 
un mare verde con poca sabbia e tante rocce,
 
 e la sua rocca, che sovrasta il paese, quasi a proteggerlo da antichi nemici che provenivano dal mare

 
 
Lungo la strada di ritorno a Roma facciamo una visita veloce ad Orbetello, Porto Santo Stefano e Porto Ercole, che meritano una visita più attenta, sarà per un'altra volta!

A presto,

Alessandro Giovanni Paolo RUGOLO


 

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

Guglielmo Marconi, un genio italiano

Guglielmo Marconi morì a Roma il 20 luglio del 1937, esattamente ottant’anni fa, per un attacco cardiaco. Con lui scompare un grande prot...