Traduttore - Translator

domenica 7 gennaio 2018

I Vimana: la guerra degli Dei

La presenza di tracce di conoscenze avanzate all'interno di testi antichi e dunque al di fuori dal contesto è nota da sempre.
Tempo addietro ho pubblicato il mio primo libro esattamente su questo argomento: raccogliendo passi tratti da testi antichi e mostrando la loro valenza scientifica e la difficoltà nel giustificare tali conoscenze in quel contesto. Qualche anno fa, intorno al 2004, mi imbattei per caso nei testi sacri Indù, scoprendo che al loro interno le tracce di tecnologie avanzate sono molto maggiori che non in altri testi e cercai di evidenziare in alcuni articoli la somiglianza tra alcune armi descritte e le più potenti armi della nostra civiltà.
Lo scorso novembre, quando ho sentito parlare del testo di Enrico Baccarini sui Vimana non ho potuto fare a meno di acquistarlo e, nonostante fossi impegnato, leggerlo.
La lettura non ha fatto altro che confermare ciò che da tempo sospetto. 
Onestamente non avevo mai sentito il termine "Vimana" o forse durante le precedenti letture mi era sfuggito, fatto sta che la descrizione che ne viene fatta è straordinaria e non può non far pensare.
Onestamente, pensare che nell'immensità dell'Universo la vita "intelligente" si sia sviluppata solo sulla Terra è impensabile, ma trovare scritto in modo palese che non è così fa riflettere.
Non voglio analizzare in questo posto il contenuto del libro, ci saranno altre occasioni per farlo, ma voglio semplicemente condividere con voi la copertina del libro e invitarvi alla sua lettura e, come al solito, a non dare niente per scontato, a non credere per fede ma ad approfondire e farvi una vostra idea. Io la mia me la sono fatta ma non per questo smetto di studiare, può sempre capitare di dover cambiare idea!

Alessandro Giovanni Paolo RUGOLO

Nessun commento:

Posta un commento