Traduttore - Translator

sabato 16 settembre 2017

Un attacco Cyber alla base della collisione della Destroyer USS John S. McCain?

E' apparsa su vari giornali, fin dai primi giorni dopo l'incidente, la notizia delle indagini in corso sulla collisione avvenuta il 21 agosto nelle acque del Pacifico, ad est dello stretto di Malacca, tra la USS John S. McCain (classe DDG-56) ed una nave cisterna civile battente bandiera liberiana. Indagini particolari condotte dal "Navy cyber team", inviato per la prima volta sul campo per esplorare se in questa collisione, la quarta che coinvolge navi militari nell'anno, vi siano evidenze di un attacco cyber.
Il compito assegnato al Navy cyber team, oltre alla raccolta di dati e alle analisi di eventuali evidenze di attacco cyber, comprende quello ben più importante di capire come rendere di prassi l'analisi cyber in caso di incidenti di una certa rilevanza.
Le indagini sono state probabilmente sollecitate dalla notizia di un inspiegabile malfunzionamento del timone della nave militare.
Il Vice Adm. Jan Tighe (Deputy chief of naval operations for Information Warfare and the 66th director of Naval Intelligence) ha affermato che: “We will look for a couple of things. One, try to confirm cyber did not have anything to do with the collision and then how do we move forward in making sure these are a normal part of these investigations [..] It is something that we think about a lot and we have to have both the authorities and the human capital ready to respond.”
L'operazione, la prima della sua specie, è stata chiamata "Operation Orion Hammer".
Fino ad ora, nonostante la notizia delle indagini su un possibile attacco cyber, sembra non vi siano evidenze di alcun genere che portino a confermare i sospetti.
Una cosa è certa, a causa dell'incidente, il quarto nella zona, il Vice Adm. Joseph P. Aucoin, capo della Settima Flotta, a fine agosto è stato rimosso dall'incarico! 


Per approfondire:

- https://www.defensetech.org/2017/09/14/mccain-collision-investigation-test-case-navy-cyber-experts/
- http://freebeacon.com/national-security/navy-deploys-cyber-security-team-investigate-uss-john-mccain-collision/
- https://news.usni.org/2017/09/14/cyber-probes-part-future-navy-mishap-investigations-uss-john-s-mccain-collision
- http://breakingdefense.com/2017/09/mccain-collision-is-dry-run-for-navy-cyber-investigators/
- https://thenextweb.com/insider/2017/08/22/the-us-navy-is-investigating-possibility-of-cyber-attack-in-latest-collision/#.tnw_htv1eSgi
- https://news.usni.org/2017/08/25/navy-orion-hammer-investigation-uss-john-mccain-collision-turned-no-evidence-cyber-attack
- https://www.realcleardefense.com/2017/08/27/navy_039orion_hammer039_investigation_into_uss_john_mccain_296235.html
http://www.occhidellaguerra.it/gli-hacker-dietro-gli-incidenti-alla-flotta-usa-nel-pacifico/
- https://www.nytimes.com/2017/08/22/world/asia/us-navy-ship-collision-uss-mccain-search-sailors.html
- https://www.wsj.com/articles/u-s-navy-to-relieve-admiral-of-command-after-collisions-1503448987
- https://www.nbcnews.com/news/world/7th-fleet-commander-be-relieved-after-deadly-ship-collisions-n795091
Alessandro RUGOLO

Nessun commento:

Posta un commento